Carlo D'Orta

Carlo D’Orta (Firenze, 1955), viaggiatore e fotografo, si è specializzato presso la Libera Accademia delle Belle Arti RUFA (Rome University of Fine Arts) e un successivo Master in fotografia presso lo IED di Milano, percorso che lo ha avvicinato ad una visione fotografica metafisica, tendente all’astrazione.

Predilige l’architettura, concentrandosi sulla decontestualizzazione dei particolari e sulle deformazioni prodotte dai riflessi di vetrate e cristalli. Sfrutta particolari prospettive di scatto comprimendo la profondità attraverso un forte zoom che schiaccia il piano e regala composizioni di geometrie astratte. Appare forte la reminiscenza del cubismo e costruttivismo con profondi richiami a Malevic, Mondrian e Rothko.

Dal 2009 ha esposto i suoi lavori in mostre personali presso gallerie private ed istituzioni pubbliche in Italia, Germania, Singapore ed altri paesi. Ha vinto numerosi premi nazionali e internazionali, tra cui meritano di menzione il Sony World Photography Award, il Celeste Prize ed il Premio Enegan Art.

Numerose sono le opere presenti in collezioni pubbliche quali la Camera dei Deputati, l’Istituto Italiano di Cultura a New York, l’Archivio Fondo Malerba Fotografia a Milano o la Banca d’Italia.

Carlo D’Orta (Firenze 1955), viaggiatore e fotografo, si è specializzato presso la Libera Accademia delle Belle Arti RUFA (Rome University of Fine Arts) e un successivo Master in fotografia presso lo IED di Milano, percorso che lo ha avvicinato ad una visione fotografica metafisica, tendente all’astrazione. Dal 2009 ha esposto i suoi lavori in mostre personali presso gallerie private ed istituzioni pubbliche in Italia, Germania, Singapore ed altri paesi. Ha vinto numerosi premi nazionali e internazionali, tra cui meritano di menzione il Sony World Photography Award, il Celeste Prize ed il Premio Enegan Art.
Mostrati 1 - 33 di 33 elementi