Evita Andújar

Evita Andújar (Écija, Spagna), si specializza in pittura e restauro presso la Facoltà di Belle Arti di Siviglia nel 1997, dove ha l’opportunità di apprendere da artisti come Antonio Agudo e Manuel Alvarez Fijo. Successivamente frequenta diversi corsi di specializzazione, tra i quali il Corso Internazionale di Pittura a Cadice, diretto dal famoso pittore spagnolo Antonio López García.

Dal 1993 inizia ad esporre in mostre collettive e nel 2000 vince la borsa di studio dell’Academia de España a Roma, per le residenze d’artista. In questo periodo ha l’occasione di frequentare artisti come Luis Javier Gayá Soler, Caló Carratalá o Joaquin Millán. Dal 2001 al 2008 dopo il suo stage all’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro (ISCR), viaggia dalla Sicilia al Trentino e anche all'Estero collaborando al restauro di numerosi e importanti affreschi come la Scala Regia del Vignola di Palazzo Farnese a Caprarola o Palazzo dei Papi ad Avignone.

Ha partecipato a numerose mostre in Spagna, Italia, Inghilterra, Francia, Slovenia e Dubai esponendo con grandi artisti contemporanei e giovani artisti emergenti. Tra i premi più significativi in Italia ha vinto il Premio Adrenalina 2016 ed è stata finalista al Premio Arte Laguna 2016 all'Arsenale di Venezia e al Premio Arte Mondadori della revista Arte Cairo Editore nel 2015.

Le sue opere si trovano in numerose collezioni come la Fondazione Roma o la collezione Bilotti al Museo Diocesano di Cosenza.

Evita Andújar (Écija, Spagna), si specializza in pittura e restauro presso la Facoltà di Belle Arti di Siviglia nel 1997, dove ha l’opportunità di apprendere da artisti come Antonio Agudo e Manuel Alvarez Fijo. Successivamente frequenta diversi corsi di specializzazione, tra i quali il Corso Internazionale di Pittura a Cadice, diretto dal famoso pittore spagnolo Antonio López García.

Scopri di più sull'artista

Mostrati 1 - 6 di 6 elementi