Honos Art Contemporary Art Gallery è lieta di presentare Equivalenze, la prima mostra personale in Italia di Federico Grandicelli, a cura di Chiara Capodici e Fiorenza Pinna.

Per questa esposizione lo spazio della galleria si trasforma in un campo d’azione dove viene messo in scena un processo di mutazione, secondo una dinamica di equivalenze prive di un termine preciso, come dotate di una loro naturale circolarità.

Leggi tutto il comunicato stampa Scarica il Catalogo
Il medium fotografico si muove qui entro e oltre i suoi limiti, facendosi scultura e totem, studio e corrispondenza biunivoca, traccia visiva di un atto sperimentale in cui la trasparenza della fotografia, il presunto rapporto diretto tra realtà e rappresentazione, viene al contempo dimostrato e negato, attraversato e dispiegato. I totem sono le uniche fotografie a colori. Monolitiche, scultoree, spingono lo sguardo a interrogarsi sul rapporto fra realtà generante e immagine generata e sulla possibilità di un rapporto fra questi due elementi stabile, non soggetto alle mutazioni del caso, qui espresso da delle equivalenze. Queste diadi d'immagini sono costituite da polaroid in bianco e nero, che riproducono le sculture di carta fotografica impressionate da Grandicelli, e dalla stessa carta che, dispiegata in un secondo momento, sembra presentarsi come pura figura astratta. Nel buio della camera oscura, luogo dell’azione e della speculazione, si realizza, tra le pieghe dei fogli, la combinazione di un pensiero logico lineare e di una materialità forte che si libera oltre la bidimensionalità dell’immagine e si riappropria della profondità dello spazio vissuto.

Contatta la Galleria per ricevere maggiori informazioni sulle opere esposte nella mostra info@honosart.com